TinyDropdown Menu

14 gennaio 2011

E ora un minuto di silenzio, per quieto vivere


Il Corriere dello Sport, in prima pagina, titola così: "La Roma di Totti" e a pag.3 mostra in uno schemino quale sarà la probabile formazione contro il Cesena. Doni tra i pali (ave maria); Juan e Burdisso centrali (piena di grazia); Cassetti e Riise (i laterali che scendono alterni come le scale mobili); Capitan Futuro (mi auguro quello vero e non la sua brutta copia) e Greco o Brighi al centrocampo (il Signore è con te); Menez (bello, bellissimo, però tira!), Vucinic (se non ci fossi tu) e Totti (rosa nel deserto)  e il buon Perrotta a sostegno (sostenere Totti è sempre un piacere). E Borriello (Bravo e bello)????? Il nostro capocannoniere dove sta? Qualcuno ha detto che Ranieri per quieto vivere dovrà fare così, anche per il turn over in vista della partita di Coppa contro la Lazio. Qualcuno può anche avere ragione ma torno a domandarmi (da Tottiana convinta e innamorata) quanto un allenatore debba decidere per quieto vivere o quanto per motivi tecnici. Mi auguro, come sempre, che Ranieri abbia meditato e svolto una scelta esclusivamente tattica, però  mi chiedo se cambiare ogni settimana assetto alla squadra sia un beneficio oppure no. La buona notizia del 2011 è il ritorno di Pizzarro. Il cileno, come si può leggere dalla Gazzetta, è rincasato questa mattina all'alba. Dopo 25 giorni di assenza, ha presentato una pila di certificati e "giustificazioni" e tutto è tornato al suo posto. "Per quieto vivere e per gettare un po' di acqua sul fuoco" scrive Catapano. Questa è la nostra Roma. Una settimana di chiacchiere sull'ingresso del Capitano al 91' e nulla sul vergognoso atteggiamento de il PeK. Quindi tutti zitti scongiurando di vederlo "in forma" il 6 Febbraio contro l'Inter. Per quieto vivere ovviamente. Senza contare che ad attendere la squadra è il campo del Cesena, dove i giallorossi non hanno mai vinto (otto pareggi e due sconfitte) ed hanno segnato appena 6 gol. Vinceremo con Totti punta? E il quesito di questo venerdì pre trasferta? Bisogna ricordare a qualcuno che Francesco, quest'anno ha realizzato un solo gol su azione contro il Palermo che vinceva già 3-0??? Non ha nemmeno esultato il n.10. Allora forza, tutti con il fiato sospeso perchè ogni domenica è quella che cambia la stagione e perchè il Capitano dovrà pure mettersi il pollicione in bocca e togliere alla Roma la brutta fama di sciupa punti fuori casa. Lo farà Francesco perchè è il nostro indiscusso Capitano. Lo farà perchè tutti noi lo amiamo, anche chi lo critica per partito preso, anche chi tifa lazie e anche il resto d'Italia che ride delle sue pubblicità! Nessuno può discutere Totti, come scrive Marcacci su Il Romanista, nessuno può disconoscere quello che significa per la nostra città. Per quieto vivere allora, smettiamo di chiacchierare anche noi e aspettiamo di esultare per questa Roma di Totti, che può anche essere criticato e tenuto in panchina senza perdere dignità, perchè la Roma è di tutti e giocare con quella maglia, anche solo 4 minuti, nobilita.

2 commenti:

  1. Bello! Brava... Un Capitano c'è solo un Capitano!!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...