TinyDropdown Menu

12 marzo 2013

RuzzliAMO???


RuzzliAMO?
La parola stessa lo dice...è una sorta di ti Amo. E' la soluzione a molte serate che, se vedono la tua dolce metà impegnata in estenuanti tornei di Playstation, ti fornisce un'ottima alternativa alla seduta sul divano con un sorriso stampato in faccia, prima che un attacco isterico si prenda possesso di te a causa delle voci registrate di Caressa e Bergomi che ripetono a loop le stesse identiche considerazioni ogni due minuti. 
Quindi...RuzzliAMO? Se hai qualche amico disperato come te, lo trovi di sicuro lì, pronto a sfidarti e a prenderti in giro in caso di tua sconfitta (vero Lollo?).
Le abilità richieste sono poche. Saper scrivere, conoscere un po' di vocaboli e soprattutto essere veloce. All'inizio avrai la sensazione di essere ignorante e di avere poca fantasia. Le parole ti sembreranno brevi e quando arriverai a comporne 40 nei due minuti a disposizione, ti sentirei un piccolo eroe. Salvo poi scontrarti con chi di parole ne fa 40 in 40 secondi....insomma degli esseri umani con le dita stile Schumacher dei bei tempi. Un gioco che appartiene alla grande famiglia dei giochi da tavola tipo Paroliamo e che nel formato smartphone sta conquistando letteralmente il mondo. Tacchine e Tacchetti miei, voi siete gente attenta e vivace e sono dunque certa che avrete letto i ritagli di giornale e le pagine dedicate a questo gioco e allora perché ve ne parlo oggi? Beh, il motivo è duplice. Per iniziare perché non parlo mai di un fenomeno quando ne parlano tutti, altrimenti che Tacco12 sarei??? E poi perché ieri è iniziato il primo Torneo di Ruzzle e si sono cominciati a creare dei precisi profili del pubblico RuzzLiANO, anche un po' marziano.
Tanto per cominciare hanno risposto all'appello, lanciato dalla Media Company WebHub, ben 26 mila persone e delle età più svariate. Il 50% degli iscritti ha tra i 18 e 30 anni, con un picco tra i 18enni del (63%) quelli tra i 30 e i 40 sono 28,5% mentre solo il 15% tra i 40 e i 50 anni. A sorpresa spuntano tra gli iscritti 14 giocatori ultrasettantenni e sei over 80. Il giocatore più vecchio ha 88 anni!!! Se siete curiosi ma non vi sentite all'altezza della competizione andate a curiosare nella pagina facebook dedicata all'evento (https://www.facebook.com/CampionatoRuzzoliamo). E' qui che potrete scoprire che "iberneranno"  "galeotto" e "serpito" sono tra le parole più complesse da trovare. 
Per i non esperti c'è da dire che ogni parola ha un punteggio e più è complessa nella sua composizione sulla griglia (perché Ruzzle altro non è che una griglia di Lettere) più ha valore.  
Cosa si vince oltre la gloria di essere il "Migliore d'Italia"??? In palio per chi sale sul podio più alto c'è un Mac Book Pro. Per il secondo e il terzo classificato buoni da 500 e 300 euro da spendere in prodotti di tecnologia. Quindi non aggiungo altro se non: mettete il dito sulla tastiera e via! 
Se non sarete i più veloci però non preoccupatevi perché altri saranno i titoli di  merito con 50 smart box assegnate settimanalmente alle seguenti categorie di giocatori: 
l'Assiduo, il giocatore che avrà disputato più partite; 
- l'Amicone, quello che avrà fatto iscrivere più amici; 
- lo Scalatore, quello che avrà scalato più livelli di settimana in settimana; 
- Il Fenomeno, quello che avrà ottenuto il punteggio più alto in una sola partita 
( per i non addetti ai lavori: Ruzzle è un gioco che si conclude in tre manche il punteggio finale è dato dalla somma dei tre punteggi ottenuti durante le manche)
- Il Vincente, i primi tre giocatori classificati a settimana
Se vi è venuta voglia o volete saperne di più basta andare sul sito ufficiale www.ruzzoliamo.it o scrivere per informazioni a info@ruzzoliamo.it e se vi chiedete chi è stata la testa che ha partorito questo torneo sappiate che ha un nome Andrea Manfredi che ha concepito la gara come "un grande evento! non è vero che l'Italia non ama la tecnologia". E allora Tecnologizziamoci e RuzzliAMO! Per la cronaca chi mi volesse sfidare il mio nickname è codacorta...e per giocare porto i tacchi, ci vorrebbe un premio speciale per le Tacco12, non credete???
Per concludere degnamente vi mostro questo video della mia amica ElenaVittoria che ha avuto l'onore di entrare nella lista dei migliori 30 d'Italia...ve lo mostro solo per non scoraggiarvi un po' :-)

1 commento:

  1. Si!Si!Si! RuzzliAMOOO tuttiiiii :-)))

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...